Vasche Combinate con Doccia Integrata i Migliori Modelli

La doccia è comoda, veloce e consuma poca acqua, la vasca da bagno offre tanto relax e benessere. Quale scegliere per la propria casa? Quale è meglio dei due? Se si è indecisi esiste una terza opzione, si tratta delle vasche combinate, una via di mezzo. Possono essere usate in un modo o nell’ altro. Oggi andremo alla scoperta dei modelli presenti sul mercato con i relativi prezzi.

Una delle aziende che produce vasche combinate per il bagno è la Jacuzzi. Famosa per l’idromassaggio l’azienda statunitense produce anche questo tipo di prodotto. Le sue vasche doccia sono compatte e leggere ma anche funzionali in ogni dotazione. Sono dotate di accoglienti scrigni in cui fare un rilassante bagno idromassaggio oppure di un’energica doccia per rigenerarsi. Se si desidera una dimensione in cui vivere il piacere e avere i benefici dell’acqua sia in verticale che in orizzontale, la soluzione migliore è il modello Link, disponibile nelle misure 160×70, 170×70 e 170×78, che si può anche personalizzare con degli Hydro Jets per un trattamento localizzato o con il Twist Jet, un getto rotante più ampio e meno intenso. Il modello è realizzato con materiali innovativi e ha linee minimali per uno stile dinamico.

jacuzzi_link

Le sue soluzioni intelligenti riuniscono in un solo elemento più funzioni, eliminando il superfluo e rendendo il suo utilizzo più pratico. Le dotazioni sono: una seduta, un poggiatesta, 8 bocchette di serie rotanti, 12 bocchette di serie Air, 4 getti verticali, un soffione a pioggia, una doccia scorrevole e i comodi comandi touch. Link è un’idea geniale della collezione Young Jacuzzi disponibile in quattro diverse versioni: la BASE, la JET, la AIR e la DUO. Il prezzo dei modelli Link si aggira intorno ai 6.000 euro e può variare in funzione degli accessori scelti.

Hafro ha in catalogo For All box con vasca classica rettangolare lunga 180 cm disponibile in 78 o 83 cm di larghezza. Questa vasca combinata può essere scelta anche con idromassaggio con 12 iniettori airpool, 8 jets whirlpool, faro subacqueo mentre l’ asta doccia con doccetta ed il miscelaturo a muro sono optional. Il colore della pannellatura è bianco rosso o grigio. Interessante lo sportello ad apertura per entrare in vasca, fatto apposta anche per le persone anziane che non devono scavalcare. Prezzi a partire da 3200 euro.

hafro_doccia_combinata

Altri modelli di vasca combinata sono i Combilight easy 177/178/188 della Grandform. Queste vasche idromassaggio rettangolari hanno una doccia integrata dotata di un box di cristallo temperato da 6 mm, di una rubinetteria con una doccetta, una doccia dor-sale, un soffione con testine anticalcare e una bocca per il riempimento della vasca in acciaio inox satinato. Il modello è disponibile, sia in versione destra che sinistra, in 3 dimensioni: 180×80, 170×80 e 170×70. Oltre ai pannelli di acrilico bianco già in dotazione, si possono abbinare dei pannelli Skin nelle colorazioni grigio cemento e tortora. I prezzi variano dai 3.000 ai 7.000 euro, in funzione delle caratteristiche.

teuco_combinate

Anche l’azienda Teuco propone dei combinati che rispondono in modo ottimale a esigenze di adulti, bambini e anziani perché offrono la possibilità accedere comodamente a tutte le funzioni grazie a un’ergonomia studiata in modo accurato. I modelli 382, 384 e 385 hanno sorprendenti dimensioni ridotte che si adattano a ogni ambiente. Sono dotati di una maniglia robusta con un fermo di tipo meccanico per evitare un’apertura accidentale. Questi modelli hanno una seduta rimovibile che trasforma la vasca con idromassaggio a seconda delle esigenze. L’estetica ha una massima cura per i dettagli e consente di scegliere tra differenti pannellature. Il prezzo si aggira intorno ai 4.000 euro, a seconda degli accessori scelti.

tresse_asyx

Treese produce vasche classiche con stile retro, ma anche moderne. Il suo modello vasca+doccia è Asyx Box Top che è angolare. Misura 160 x 90 cm con un’altezza di 2,22 m. In acrilico la pannellatura disponibile è bianca, nero o marrone. Disponibile anche nella versione idromassaggio.  6 Jets idromassaggio e 12 getti airpool, può contenere 200 litri d’acqua. Prezzo a partire da 4200 euro.

Agevolazioni Fiscali per l’acquisto di Arredamento per il Bagno

Buone novità per chi decide di comprare dei mobili da bagno, o anche un arredamento generico, se si tratta di un acquisto effettuato nell’ ambito di una ristrutturazione edilizia o restauro conservativo e per un massimo di spesa di 10 mila euro (bonus arredi). Il cosiddetto “decreto Letta”, il numero 63-2013 pubblicato in Gazzetta Ufficiale del 6 giugno 2013 numero 131 stabilisce che le detrazioni del 50% possono essere usufruite fino al 31 dicembre 2012. La legge di stabilità voluta dal Governo Renzi, legge numero 190 del 23-12-2014 ha prolungato poi la scadenza al 31 dicembre 2015, dal 2016 si abbasseranno al 36%.

Che cos’è una detrazione: coloro che effettuano la dichiarazione dei redditi possono “scalare” dalle tasse versate una somma pari al 50% delle spese sostenute per l’acquisto di mobili. Ogni anno, per 10 anni, può essere detratta una rata. Esempio: abbiamo speso 8mila euro per comprare l’arredamento (cucina, bagno, soggiorno, camera ecc). Il 50% di 8mila è 4mila euro. Ogni anno per 10 anni possiamo detrarre dalla dichiarazione dei redditi 400 euro (4mila diviso 10).
Come detto il massimo di spesa consentito è di 10 mila euro per ogni unità immobiliare oggetto della ristrutturazione.

Per usufruire della detrazione ogni acquisto di arredo deve essere documentato ed i pagamenti devono avvenire tramite bonifico bancario oppure postale in cui risultino:
-la causale del versamento
-il codice fiscale del soggetto che paga
-il codice fiscale o numero di partita Iva del beneficiario del pagamento.

I mobili possono essere acquistati anche con carta di credito o debito, In questo caso, la data di pagamento si deve individuare nel giorno di utilizzo della carta di credito o di debito da parte del titolare, evidenziata nella ricevuta telematica di avvenuta transazione, e non nel giorno di addebito sul conto corrente del titolare stesso. Non di può pagare invece con assegni bancari oppure in contanti.

Cosa si intende per ristrutturazione, per chi spettano le detrazioni per l’acquisto di mobili.

una ristrutturazione si definisce tale quando i lavori effettuati sull’ appartamento sono quelli elencati alle lettere b), c) e d) dell’articolo 3 del Dpr 380/2001 (Testo unico delle disposizioni legislative e regolamentari in materia edilizia). Ovvero interventi di manutenzione straordinaria, per le opere di restauro e risanamento conservativo e per i lavori di ristrutturazione edilizia effettuati sulle singole unità immobiliari residenziali di qualsiasi categoria catastale, anche rurali e sulle loro pertinenze.

Nella fattispecie quindi tinteggiatura di muri, ristrutturazione di un bagno con sostituzione sanitari, demolizione di pavimento e pareti, controsoffittature, rinnovamento e sostituzione delle finiture degli edifici. Nell’ambito degli interventi di ristrutturazione edilizia sono ricompresi anche quelli consistenti nella demolizione e successiva fedele ricostruzione di un fabbricato identico, quanto a sagoma, volumi, area di sedime e caratteristiche dei materiali, a quello preesistente, fatte salve le sole innovazioni necessarie per l’adeguamento alla normativa antisismica.

Soffione con casse incorporate per ascoltare la musica sotto la Doccia

Spesso la doccia ci regala minuti e minuti di relax, tempo prezioso per rilassarci. Possiamo però sentire l’esigenza di ascoltare musica, i nostri brani preferiti, oppure la radio per le notizie. Come fare? Dovremmo alzare lo stereo al massimo, magari della stanza vicina, ma con il rumore dell’acqua sarà difficile, specialmente se siamo all’ interno di un’idrodoccia, che di per sè fa parecchio rumore.

Ci viene in aiuto questo splendido prodotto della Kohler. Si chiama Moxie ed è un soffione Bluetooth con cassa incorporata. Si attacca a qualsiasi tipo di doccia grazie ad un potente magnete e comunica con qualsiasi lettore mp3, radio, pc, tablet via bluetooth posto fino a 10 metri di distanza. Ha delle batterie ricaricabili integrate che gli permettono di avere un’autonomia di 7 ore. Può essere inoltre utilizzato anche fuori dalla doccia come un normale altoparlante-cassa esterno.

Ha 60 ugelli ed è ovviamente orientabile. In Italia ancora non è distribuito, mentre è acquistabile nei punti vendita Kohler in Usa, Canada ed Inghilterra, ma può essere acquistato via Internet al prezzo di 199 dollari sul sito della Kohler.

Vasche Idromassaggio da Esterno per Case e Ville

Di vasche da idromassaggio ne abbiamo già parlato in un precedente articolo. Possono essere installate in qualsiasi tipo di bagno, anche se non è particolarmente grande. Le stesse però, i modelli ovviamente sono diversi, si possono montare anche all’ esterno, diventano così delle mini piscine, sia fuori terra che interrate, l’importante è avere un piccolo spazio in giardino oppure sul balcone o in qualsiasi altro spazio che si può ricavare in una casa o villa.

idromassaggio da esterno

Facciamo una carrellata dei migliori modelli presenti sul mercato italiano con i relativi prezzi.

Jacuzzi: è la Ferrari dell’ idromassaggio, d’altronde l’hanno inventato loro. I prezzi sono da fuori serie, ma gli optional e le caratteristiche di lusso e di alta qualità. Sul catalogo della casa statunitense c’è Aura plus, una vasca ad incasso che misura 180x150cm. Ci stanno comodamente quindi due persone. Le finiture possono essere scelte tra legno teak – Venge o marmo bianco a seconda del contesto in cui si è scelto di installarle. Di serie sanitizzzione e 13 bocchette idromassaggio, optional il riscaldamento dell’ acqua. Prezzo base 6500 euro.

Duravit: l’azienda propone vasche con idromassaggio per esterni tonde, incassate su un sistema perfettamente quadrato. Le misure vanno da 140 cm a 180 cm di diametro. Il modello si chiama Blue Moon è ha una profondità di 51 cm, comodi per stare seduti ed immersi fino al collo. I pannelli esterni sono in acrilico bianco coibentati oppure in bilaminato per esterni Wengé e Ciliegio. Prezzi a partire da 3500 euro.

duravit_bluemoon

Teuco: l’azienda italiana propone Seaside 641, vasca idromassaggio per esterni fuori terra con sistema Hydrosilence che riduce il rumore del motore quando è in funzione. Misura 220×200, più spaziosa di quella Jacuzzi ha un’altezza di poco meno di 70 cm, sufficiente comunque per immergersi fino al viso. Prezzi a partire da 7mila euro.

Albatros: sempre una vasca Made in Italy con Niwa. Può essere incassata completamente o parzialmente a terra, ma è disponibile anche “portatile”, per essere successivamente spostata. Misura 190 x 230 x 86 cm e possiede 28 bocchette whirlpool e 16 airpool. E’ quella più completa, tanto che è da Albatros viene chiamata come mini spa. Di serie il riscaldatore mentre la copertina termica è optional. Prezzi a partire da 8500 euro per il modello base.

busco_idromassaggio_esterno

Busco: queste sono delle vere e proprie piscine, la Omega 207 è una vasca completa di idromassaggio che può essere montata sia internamente che esternamente in un giardino o balcone. Ha un diametro di 207 cm in cui possono alloggiare anche 3-4 persone. Alta 54 cm ha un sistema di idromassaggio doppio sui due lati, il colore della pannellatura è nero, prezzi a partire da 5500 euro.

Hafro: azienda italiana ma che produce all’ estero ha in catalogo 3 mini piscine idromassaggio da esterno. Mirage (in foto) fuori terra che misura 196×196 x 90 cm di altezza, Wish 214x214x90 cm mentre Epic è il modello più grande 229x229x90 cm. Prezzi a partire da 5mila euro.

Rivestimenti a Parete da Bagno Sicis

rivestimento bagno mosaicoSin dal 1987, la Sicis – Art Mosaic factory, azienda leader del Made in Italy nella produzione di mosaici per rivestimenti di interni ed esterni, sia per bagni che per altre stanze di arredo, propone le sue prestigiose collezioni nel mondo del design.

Per Sicis tutte le superfici sono un mezzo per “allestire” in maniera artistica:le collezioni relative ai rivestimenti da bagno, in particolare, denotano una particolare cura del dettaglio e dei riflessi di luce.

Il must è il concetto di trasparenza e le tessere multicolore della collezione “Sicis WaterGlass‘” rispondono appieno a questa esigenza. La percezione generale, vedendole, è proprio quello della consistenza cristallina dell’acqua attraversata da lampi di luce liquida resi possibili da piccoli pixel di vetro che compongono le tessere stesse. Le piastrelle, in formato 29,5×29,5 sono composte da tessere 1,5×1,5 con superficie smaltata e sono disponibili in una gamma di 29 diversi colori, dal giallo topazio, al rosso rubino, al rosa melograno,al verde smeraldo etc.rivestimento parete bagno

Le tecnologie d’avanguardia e i materiali di alta qualità firmano anche la collezione “Sicis Smalto di Murano” un vero e proprio fiore all’occhiello nella tradizione dei grandi Maestri Vetrai. In questa collezione la pasta di vetro ed il mosaico si uniscono in uno splendore artistico di elevata raffinatezza tecnica. Le piastrelle sono semilucide, di formato 29,5×29,5 con tessere 1,5×1,5 e sono disponibili in 50 colori diversi che rendono possibile una miriade di combinazioni cromatiche per i rivestimenti delle pareti del vostro bagno.

Le versioni delle collezioni in vetro hanno nomi diversi: “Colibrì” “Firefly“, “Neoglass“, “Ipix“, “Glimmer“, “Iridium“, “Natural“, “Bathub“….: le tessere sono composte da piccoli frammenti di specchi multicolore dalla superficie liscia o leggermente anticata che riflettono la luce in bagliori brillanti. Le piastrelle sono offerte in differenti rifiniture superficiali: traslucido, opaco e iridescente. La Neoglass, ad esempio, è una serie caratterizzata in particolare dalle molteplici composizioni artistiche formate dall’ alternanza delle differenti forme di tessera. La serie Colibrì è a sua volta caratterizzata dai particolari riflessi, bagliori e iridescenze delle piastrelle. La Iridium è invece ottenuta tramite la fusione, ad altissime temperature, di diversi minerali. Natural è infine una linea giovane, fresca e moderna, con 23 colori ispirati alle nuance della natura, con sfumature che da tenui si accendono con sprazzi di colore improvvisi.

mosaico bagnoPer i “palati” più moderni, che vogliono osare anche nei rivestimenti della sala da bagno, Sicis propone anche il Mosaico Glass 3 e la linea Mediterranea, dove i decori spaziano dai floreali ai geometrici e donano estremo movimento alle superfici delle pareti. Le collezioni sono disponibili in molti colori, ognuno dei quali declinati nei molteplici decori della collezione.

I prezzi variano da collezione a collezione e sono molteplici, al pari delle variazioni cromatiche: possono andare da un minimo di 20 euro/mq a oltre 200 .Ad esempio una piastrella a mosaico della serie Iridium , formato 30×30, può attestarsi su costi che variano dai 100 ai 200 euro mq. c.a.

 

Bagni e Accessori per Bambini, Come trasformarlo per i più piccoli

bagno bambiniAvere un bambino è sempre una grande gioia ma non sempre le nostre case, e il bagno in particolare, sono adatti a loro. Ma come rendere a stanza da bagno più adatta ai bambini e, contemporaneamente, più accattivante e funzionale?

Per i neonati sono tante le soluzioni attualmente sul mercato come le vaschette per il bagnetto, anatomiche e funzionali.

La Ok Baby produce Vaschetta Opla adatta per fare il bagno ai bambini da 0 ad 36 mesi in sicurezza, realizzata in plastica antistatica si può appoggiare a terra nel bagno o nel piatto doccia.

Sempre OK Baby produce anche Onda, una vaschetta regolabile in modo che il bimbo può stare sdraito con la testolina fuori, ma è bloccato e non può scivolare giú. Utile per neonati fino a 6 mesi e a bambini dai 6 ai 12 mesi. La Onda Evolution può essere posizionata su qualunque superficie oppure ancorata ai bordi della vasca da bagno. E’ anatomica ed è fornita di 3 punti di appoggio, due per le ascelle e uno per l’inguine, per rendere massima la sicurezza del bambino.

Per controllare che la temperatura dell’acqua sia ideale, un sicuro alleato è il Termometro da bagno a forma di pesce Palla della Chicco, disponibile in vari colori, che si presta ad essere anche un compagno di giochi durante il bagnetto.

Per bimbi un po’ più grandi, da 15 a 36 mesi, che cominciano ad essere autonomi la OK Baby offre il Mini Lavabo Space, un piccolo lavandino in plastica da fissare alla vasca oppure al bidet, provvisto di specchio, bicchieri, spazio per asciugamano, che insegna al bambino ad occuparsi in prima persona della propria igiene giocando.

Altro accessorio utile e carino, prodotto sempre dalla OK Baby, è Muggy
, un contenitore con il fondo forato, da ancorare al bordo della vasca da bagno, in cui riporre ordinatamente a sgocciolare i giocattoli usati durante il bagnetto.

Skip Hop, Set di spazzola e pettine della Skip Hop è un set da bagno a forma di coniglietto che, oltre a decorare piacevolmente l’ambiente, fornisce una spazzola, un pettine e uno specchio.

Uno dei problemi maggiori che riscontrano i bambini nella stanza da bagno è il non riuscire ad arrivare all’altezza dei sanitari. Ma per risolvere questo problema sono tante le versioni degli sgabelli antiscivolo. C’è lo Sgabellino Bianco neve della BabyBjörn oppure quelli con i personaggi Disney o Pixar da Topolino a Cars, da Winnie the Pooh a Principesse, comodi e sicuri, che rendono più accoglienti le stanze da bagno e invogliano i bambini ad usarle. Sempre dalla stessa marca arriva il Vasino Poltroncina per far familiarizzare il bimbo con il water.

Set completi per bagni per bambini:
Ponte Giulio ha in catalogo un set completo chiamato Bagnocucciolo (in foto) composto da tre linee “Birdo“, “Millepiedi” e “Milk” tutto colorato fatto apposta per i più piccoli. Ci sono le maniglie ed i rubinetti di diversi colori, i lavabi decorati con paperelle, specchi wc e bidet ricoperti da animaili, addirittura Millepiedi, delle colonne per lavabi a forma di gambette con scarpine.

Come Nascondere uno Scaldabagno

scaldabagno nascostoDiciamoci la verità, gli scaldabagni sono brutti. Grossi, ingombranti, antiestetici da vedere, fanno a pugni con il design di una casa e nel bagno proprio non possiamo fare a meno di notarli. Come fare a nasconderli? Non è proprio facile, anche perchè sono molto grandi. Vada per quelli piccolini da 10 o 30 litri, ma quando si montano i “mostri” da 80-100 litri difficili occultarli alla vista. Dobbiamo creare una nicchia apposita che li nasconda.

Come vedete dalle immagini in questa casa è stata costruito un ripostiglio in carton gesso e legno con gli sportelli. La larghezza è di 110 cm, entra bene uno scaldabagno da 80 litri, mentre in foto è montato uno da 30.

scaldabagnoSono state prima montate gli stop con graffa a muro per sostenere lo scaldabagno, poi installato. Dopodichè è stato costruita la struttura di carton gesso sostenuta da un’anima di metallo. All’ interno ci sono anche due faretti che illuminano la zona del lavabo (incassato). Come vedete l’effetto è molto bello, la struttura in carton gesso ha spazio anche per contenere scatole e altri oggetti, un mini ripostiglio.

Che dimensione scegliere per uno scaldabagno?
Se viviamo da soli, o anche in coppia, uno da 30 litri è idoneo (miscelato con acqua fredda arriviamo a 70-80 litri disponiblili) a patto di non fare docce di lunga durata mentre è insufficiente se dobbiamo riempire una vasca.

Quando siamo in tre o in quattro uno da 80-100 litri è indispensabile, specie se utilizziamo la vasca da bagno, ad esempio per un idromassaggio. In ogni caso sia quello da 30 che da 80 litri assorbono 1,5 kw di corrente elettrica, anche se in quello piccolino l’acqua si riscalda molto più velocemente, in 20-30 minuti dall’ accensione è già disponibile.

 

Mobili per il Lavandino e Sottolavabo

Il lavandino è probabilmente l’elemento principale del bagno, l’oggetto centrale a cui facciamo riferimento per costruire il design dei nostri spazi. Si parte da qui. I lavabi da incasso vanno oggi per la maggiore e ben si sposano con un arredamento moderno. Ci sono quelli soprapiano, sottopiano oppure quelli che si appoggiano ai mobili. Oggi vogliamo dare un’occhiata a cosa propone il mercato relativamente a quest’ultima categoria, ai mobili per i lavandini.

teuco sotto lavaboInside Out di Teuco: InsideOut è un sistema componibile di mobili per il bagno con un design moderno in legno laccato. Il designer ha voluto utilizzare un disegno pulito, fatto di un insieme di micro-architetture composte di pieni e vuoti, di unità orizzontali e verticali in cui i volumi lineari dal taglio pulito incrociano quasi a comporre un quadro sul muro. Linea Bagno Teuco catalogo.

bagno scavoliniLagu Blu di Scavolini: la linea bagno Scavolini si chiama Blu, dopo le cucine l’azienda italiana si è lanciata nel settore dell’arredo bagno con i suoi prodotti di altissima qualità che l’hanno resa celebre nelle cucine, come recita lo spot “le più amate dagli italiani”.
Per il bagno ci sono ben sei collezioni: Lagu, Aquo, Rivo, Habi, Font, Ondo, Idro, splendidi bagni in cui i lavandini realizzati in Cristal Plant (materiale inerte, ipoallergenico e non tossico) si integrano o appoggiano in mobili laccati.

bagni cerasaPlay, Street, Joy di Cerasa: si tratta di tre linee per mobili da bagno in stile moderno, in cui il lavabo può sia appoggiarsi che incassarsi nei mobili. A scelta disponibili in finitura laccata, in essenza, essenza laccata, bianco lucido. Le linee York Luxury, Paestum, York, Pieve, Piastrellati si riferiscono invece ad un design classico, con gusto retro’.
In foto Slim di Cerasa in Rovere laccato giallo con mobile sottolavabo da 150 cm e profondità 45 cm. Il materiale del piano è in marmoresina bianco, mentre il lavabo è soprapiano da appoggio in ceramica Plettro. Catalogo bagno Cerasa.

Delos di Duravit: la console sospesa completa di cassetto con suddivisione interna opzionale, è realizzata in noce spazzolato con lavabo in ceramica sottopiano. Ha una larghezza di 150 cm. La linea Delos è disponibile in due finiture: in vero legno e in Bianco laccato. Lo specchio si fonde con l’ambiente del bagno ed è dotato di luce led che lo illumina, l’accensione avviene tramite, un interruttore a sensore posizionato lateralmente, in maniera discreta. Catalogo linea Delos.

lavabi e mobili rocaRoca Khroma: anche in questo caso linee moderne con colori scintillanti: blu, rosso, bianco, grigio. Il lavabo nel design della struttura viene appoggiato sopra il mobile o incassato nelle splendide strutture. Catalogo Roca.

 

 

 

mobili bagno pozzi-ginoriCitterio di Pozzi Ginori: la linea Citterio con mobili in rovere. I lavabi sono da semi incasso, incasso o sospesi. In foto mobile da 135cm con contenitore porta oggetti per lavabo asimmetrico da 90 cm con piedini. Il mobile è provvisto di  due cassettoni con chiusura rallentata che possono essere abbinati a lavandini asimmetrici. Catalogo linea Mobili per lavabi e bagno Pozzi-Ginori.

Le migliori Saune da Casa con i Prezzi

Il sogno di molti è quelli di ricreare una piccola spa o centro benessere nella comodità della propria casa. Il pezzo fondamentale per il proprio bagno, immancabile nella realizzazione di questo progetto, oltre alla vasca idromassaggio è sicuramente rappresentato dalla sauna, o dal bagno turco.
Nella sauna la temperatura raggiunge gli 80-100 gradi con un tasso di umidità del 10-20%, quindi aria molto secca, mentre nel bagno turco l’ambiente è molto umido (100%) e la temperatura non supera i 40-50 gradi al livello della testa.

Nelle installazioni di saune e bagni turche per i nostri appartamenti dobbiamo stare attenti, oltre alle misure, all’ assorbimento elettrico. Questi apparati infatti sono molto esigenti in fatto di energia. In pieno funzionamento i modelli più piccoli, per una sola persona, “succhiano” circa 2 kw, mentre quelli da due persone assorbono circa 2,5-3kw, fino a superare i 10kw nelle saune più grandi. Quindi attenzione al carico elettrico che il nostro impianto può supportare.

sauna piccolaHafro ha in catalogo la linea Saunaviva con diversi modelli. La sauna più piccola è Cuna che misura 120 cm per 92 (per 1 persona con assorbimento elettrico di 1,8 kw) oppure 120 x 127 cm (per due persone) fino ad arrivare a 205 x 127 cm (per tre persone). Completamente il legno abete con finiture a scelta in wenge, float, abete, abachi, hemlock, stopsol.
Allestimento di serie: Mestolo in legno. Mostellino in legno. Mensola porta essenze / porta occhiai. Porta salviette, struttura basamento con piedini regolabi. cromoterapia diffuso a led rgb con 3 cicli, cambio colore automatici e funzione iride da 42 colori, chiusure vetro temperato,  stufa con pietre. Pannello di controllo:  Pannello touch con finitura in vetro nero serigrafato dotato di display grafico led blu retroiuminato a led bianchi, orologio con datario, controllo e gestione tempo e temperatura, preimpostazione di accensione e clessidra elettronica.
OPTIONAL: Poggiaschiena double-face, Predisposizione radio FM con 8 stazioni memorizzabili, ingresso ausiario via jack stereo per ipod, 2 casse stereo ausiliarie. La versione Cuna + doccia ha un prezzo di 10mila euro mentre il modello Talia in legno solo sauna che misura 120×127 cm costa 6500 euro. In foto Cuna Curva da 120 cm.

sauna jacuzziJacuzzi propone Sasha, una sauna + bagno turco modulare, disponibile in 10 combinazioni personalizzabili dall’ utente in versione solo sauna; solo hammam; sauna + doccia emozionale; Hammam + doccia emozionale; sauna + Hammam; sauna + doccia emozionale + hammam (spazio minimo 211x152x225h cm spazio massimo 222×402 cm). Il materiale del pavimento, panca e boiserie è in legno massello atermico. Kit audio opzionale. La potenza massima assorbita è di 4,5kw. In foto sauna Jacuzzi Sasha (sauna + doccia + hammam).
Prezzi a partire da 12mila euro
per la sola sauna e da 35mila euro per doccia emozionale+sauna+hammam.

 

bagnoturco cultL’italiana Albatros propone Cult una cabina doccia bagnoturco dalle dimensioni piuttosto ridotte 117.5x120x 226.5 cm. o 111.5 x 111.5 x 226.5 cm. Prezzo di listino 9 mila euro. E’ installabile ad angolo oppure a parete e presenta un seggiolino reclinabile per sedersi durante la doccia o il bagno turco a 3 climi personalizzabili. La colonna doccia ha la finitura argento satinato con rubinetteria termostatica che mantiene invariata la temperatura dell’acqua prescelta; trattamento anticalcare della chiusura; il piatto doccia può essere con o senza fiancata.

Rivestimenti Bagni Moderni, consigli sulle Collezioni

piastrelle bagno effetto legnoQuando si acquista una casa nuova, che sia ancora sulla carta o già pronta, particolare attenzione è dedicata all’ambiente del bagno con la scelta di sanitari, piastrelle e rivestimenti. I materiali a nostra disposizione sono svariati ed ognuno con delle peculiarità interessanti che ben si prestano alla realizzazione di un ambiente moderno e raffinato ma che resti, comunque, funzionale.

Sfogliando le riviste specializzate o visitando personalmente gli show-room dei negozi di sanitari, ci rendiamo conto di quante interessanti soluzioni ci siano per trasformare un anonimo bagno in una vera e propria “sala da bagno” degna delle più belle case.

Ancor prima di indirizzare la nostra attenzione su sanitari, arredamento e complementi, teniamo ben presente che la scelta del rivestimento è un passo davvero importante perchè proprio da questo, poi, dipenderà tutto il resto.
Il rivestimento diventa una sorta di “pelle” cucinata addosso al nostro ambiente.

piastrelle blu bagnoAl giorno d’oggi tante sono le soluzioni proposte: dal gres al marmo, dalle piastrelle più semplici a quelle lavorate a mosaico; un consiglio che vi diamo, qualunque sia la piastrella scelta, è quello di rivestire le pareti del bagno arrivando, almeno, all’altezza della porta. Non solo per rendere più armoniosa la visione d’insieme dell’ambiente, ma anche per garantire una facilità nella pulizia delle superfici.

E partiamo proprio dal gres nella nostra panoramica che, speriamo, vi possa fornire un aiuto nella scelta che dovrete compiere.
Il gres porcellanato è una ceramica dura, non porosa, molto compatta che porta in sè quindi una grande resistenza. Ed è proprio la sua robustezza che la rende una piastrella ideale per essere utilizzata nei rivestimenti e nei pavimenti. Una delle sue caratteristiche principali è quella di avere un minimo grado di assorbimento dell’acqua e proprio per questo, a maggior ragione, la posiziona tra le preferite da posare in un bagno.

Di grande pregio e indiscutibile fascino sono i rivestimenti in pietre naturali e principalmente in marmo, da abbinare ad esempio a piatti doccia in pietra, laddove si voglia conferire al proprio bagno un aspetto che ricordi i fasti dell’antica Roma e delle sue opulente ville. I prezzi, in questo caso, lievitano parecchio trattandosi di un materiale molto ricercato.

Stesso discorso per il travertino, mentre l’ardesia rappresenta una soluzione per quanti vogliano donare all’ambiente una certa irregolarità grazie ai tagli della pietra stessa. Di grande fascino il colore di questo materiale che, con le sue sfumature dal grigio al nero, rende elegante e raffinato il bagno.

Per quanto riguarda la scelta dei colori , il bianco resta quello più utilizzato grazie alla sua capacità di adattamento a qualsiasi soluzione e perchè porta con sè un’ idea di luce e di pulizia. Si passa poi all’azzurro, andando dal pallido quasi impercettibile al blu acceso. Ma in tanti, oggi, osano con colori più vivaci fino ad arrivare al rosso, giallo e arancio. In ultimo, se si ha a disposizione uno spazio più ampio, si può giocare con i colori più scuri del grigio e del nero dall’effetto elegante.

Nel settore dei rivestimenti, di grande prestigio e’ la casa produttrice Marazzi, la cui serie “Concreta” in pasta bianca (seconda foto nelle tonalità blu) sta attualmente riscuotendo un buon successo. Si segnala anche la nota Ceramiche La Faenza che presenta la serie Drill in bicottura per quanto riguarda il rivestimento pareti abbinabile ad una pavimentazione in monocottura. E ancora la serie Extrema Trekking della Atlas Concorde (terza foto) che vede protagonista un resistente gres porcellanato. Se volete ricreare un effetto legno nel vostro bagno c’è la collezione Over di Cerdomus (prima foto) .