Idee per Specchiere per il Bagno

Le specchiere per il bagno sono un elemento indispensabile dell’arredamento: tutti ne hanno bisogno per radersi, truccarsi, pettinarsi, mettersi in ordine oppure soltanto per guardarsi. Per questo è necessario scegliere le specchiere con molta cura. Innanzitutto, prima di stabilirne la forma e le misure, bisogna stare attenti che la specchiera sia proporzionata alle dimensioni dell’ambiente, non solo quindi rispetto alla parete a cui deve essere appesa ma anche alla dimensione del lavabo sotto cui deve essere installata. In genere, le forme prescelte sono quelle tradizionali (le più richieste sono le forme rettangolari, rotonde, quadrate ed ovali), mentre sono meno gettonate le forme irregolari.

Specchio con mensola ideal standard

Specchio con mensola ideal standard

Inoltre, le specchiere devono armonizzarsi non solo con lo stile ed i colori dell’arredamento, degli accessori e dei sanitari del bagno, ma anche con i rivestimenti e le pareti della stanza. Le specchiere possono essere con o senza cornice, sospese con bracci pieghevoli o montate a muro, di design oppure estremamente semplici, e risultano ancora più importanti nel caso di bagni piccoli e poco luminosi. Infatti, una delle funzioni delle specchiere è di estendere lo spazio interno dell’ambiente grazie alla loro superficie riflettente. Nel caso che la specchiera sia priva di cornice, spesso è integrata da una mensola inferiore dove poter sistemare gli oggetti d’uso (pettini, spazzole, spazzolino da denti, dentifrici, ecc).

specchio Falper collezione Menhir

specchio Falper collezione Menhir

 

Un’alternativa è quella del modello contenitore, in cui lo specchio viene montato su di un mobile pensile, apribile a libro, tramite un meccanismo scorrevole oppure a vasistas (in particolare si trova sull’anta che chiude i ripiani). Alcuni modelli hanno anche una funzione antiappannamento, davvero utile dopo che si è fatto il bagno o la doccia, situazioni in cui il bagno è pieno di vapore. Quasi tutti i modelli sono dotati di un’illuminazione ad led, a volte anche con un sistema di retroilluminazione. Nel caso in cui la specchiera non sia dotata di un sistema di illuminazione, le luci del bagno devono essere collocate in maniera tale che sia illuminata non la superficie dello specchio ma la persona davanti ad esso.

 

specchio_classico

specchio Olympia Ceramica modello Impero

 

Importante anche la luce che possiamo diffondere sopra le specchiere o ai lati con faretti che rendono chiara e pulita l’immagine riflettente, un po’ come avviene nei camerini di teatro. Questa Lampada a Led ad esempio si applica sulla cornice dello specchio e proietta un fascio di luce a 180 gradi.

Scoopy specchio con illuninazione Reflect+ by Deknudt Mirrors

Scoopy specchio con illuninazione Reflect+ by Deknudt Mirrors

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *